How to lose Opera…

chi vi scrive è un fan degli U2 amareggiato dopo essere rimasto senza biglietto durante le presale riservate agli iscritti al sito ufficiale della band U2.com e a chi ha acquistato il cd dai retailer selezionati da u2.com entro il 30 novembre.

Le ultime due prevendite, u2.com/innocence e Bundle/Retail Album Presale Codes, sono state parecchio problematiche per me e per altri fan, alla ricerca in particolare dei biglietti di Parterre/in piedi. Tale settore, da sempre il preferito dei fan, è esaurito quasi subito in entrambe le occasioni, lasciando la scelta fra i soli settori numerati: la maggior parte dei posti era venduto al prezzo di 224,25€ a posto, sia che si trattasse del primo anello, sia del terzo, con evidente differenza di visione e di ascolto dall’anello A, a quello B, a quello C (dal piano terra al terzo piano…). I biglietti numerati più economici erano soltanto posti negli angoli, o dietro al palco, con visibilità limitata.

Consapevole che si tratta di date indoor e che la quantità di biglietti è comunque inferiore agli stadi, consapevole che per entrambe le prevendite sopra citate era chiaro che avere un codice di presale non significava la certezza di un biglietto, e che non può essere riservato alle presale l’intero pacchetto dei biglietti,

vorrei comunque esprimere il mio disagio e la mia insoddisfazione e chiedere che sia fatta chiarezza su alcuni aspetti:

– quanti biglietti sono disponibili in totale per ogni data, suddivisi nei vari settori

– quanti biglietti sono stati resi disponibili nelle varie presale (u2.com/Experience, u2.com/innocence, Bundle/Retail Album Presale Codes), suddivisi per settore;

– quale criterio permette di vendere i biglietti numerati di quasi tutto il Forum a 224€, con evidente differenza di visione e di ascolto fra i diversi posti;

– quali criteri vengono usati per la gestione e per la sicurezza delle transazioni sul sito ticketone.it : in alcuni casi compare il captcha, in altri niente, in altri solo la richiesta di barrare la casella “non sono un robot”. Inoltre la famosa “gabbia blindata” che dovrebbe garantire i clienti in fase di pagamento, è evidentemente poco affidabile, dal momento che più di una persona si è trovata i biglietti cancellati al momento della transazione, o ridotti da 2 a 1.

Tali richieste nascono sì dalla delusione dell’essere rimasto senza biglietto, ma anche dalla sincera richiesta di un consumatore, frequentatore abituale di concerti, di capire come funziona questo sistema, e di quali contromisure sono state prese dopo lo scandalo emerso nel novembre 2016 (in particolare con i servizi della trasmissione televisiva Le Iene) per contrastare il secondary ticketing e le prevendite selvagge e senza scrupoli. I prezzi dei biglietti ormai vengono comunicati sempre il giorno della prevendita. Non c’è trasparenza sul numero preciso di biglietti messi in vendita. Vengono applicate commissioni per il servizio di vendita online che non potrebbero essere applicate. Dopo lo scandalo dell’anno scorso, Vasco Rossi si affidò ad un altro circuito, e parzialmente si fece fronte a questi problemi: biglietti nominali, trasparenza sui numeri e sulle transazioni. Questo dimostra che se c’è la volontà, possono essere adottate contromisure per contrastare questo fenomeno. La volontà dei promoter, degli organizzatori, dei rivenditori, e dell’artista. In questo caso aggiungo una punta di amarezza personale in più, trattandosi degli U2. Bono e gli U2 sono da sempre paladini delle battaglie contro le ingiustizie sociali. Si tratta di tutt’altra questione, è vero. Non credo che Bono o gli altri U2 si interessino nel dettaglio di prezzi dei biglietti o di sistemi di prevendita, ma credo che debba essere fatta in modo più oculato la scelta di coloro che se ne occupano per loro. Perché l’immagine è la loro, ma soprattutto per rispetto e correttezza verso chi li ha sempre seguiti e sostenuti (anche economicamente!). Rispetto e correttezza sono valori che dovrebbero essere al primo posto. Insieme alla coerenza. Che sinceramente in occasioni come questa vacilla, per non dire che è assente del tutto.

Cosa succederà giovedì e venerdì con la prevendita ufficiale??

(vuoi partecipare? cercami su facebook per le modalità)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *